Casa Zapata

Casa Zapata

 

 

 

Casa Zapata” è una meravigliosa e complessa residenza fatta erigere dall’antica e nobile famiglia aragonese degli Zapata a partire dalla fine del XVI secolo.

 

Oggi la residenza spagnola è sede del cosiddetto Polo Museale “Casa Zapata” organizzato in tre sezioni.

 

 

Sezione Archeologica

 

 

La Sezione Archeologica, intitolata l’11 dicembre 2014 all’esimio Professore Giovanni Lilliu, è stata allestita all’interno del corpo più antico della residenza, uno splendido palazzo realizzato secondo il modello classicista imposto da Filippo II con forma e stile imitanti il palazzo della famiglia Zapata a Cagliari.

 

Si tratta, quindi, di un bellissimo palazzo secentesco che, nel corso del secolo scorso, venne individuato come luogo ideale per la custodia e la valorizzazione degli importantissimi reperti rinvenuti nell’area archeologica Su Nuraxi.

 

 

La sezione archeologica, oltre al complesso nuragico, ospita una prestigiosa collezione di reperti (oltre 180 pezzi) rinvenuti nell’area archeologica “Su Nuraxi” in seguito agli scavi condotti da prof. Giovanni Lilliu nel corso degli anni ‘50 e restaurati dai tecnici del locale laboratorio di restauro archeologico. Prodotti della cultura materiale e soprattutto manufatti ceramici che sono dei fossili guida e rappresentano preziosi indicatori cronologici.

 

 

Sezione Storico- Archivistica

 

La Sezione Storico-Archivistica è stata allestita all’interno di uno degli stabili costituenti la pertinenza agricola ed è proprio al suo interno che si possono ammirare alcuni fra i più importanti documenti appartenenti all’archivio della famiglia Zapata e alla comunità di Barumini. Nelle teche sono custoditi i preziosi documenti in originale, un tempo ritenuti scomparsi e recentemente ritrovati e acquistati dall’Amministrazione Comunale di Barumini, mentre nei pannelli sono ritratti alcuni fra i più importanti documenti facenti parte della collezione privata del pro-nipote dell’ultima Baronessa Donna Concetta Ingarao Zapata.

 

 

Sezione Etnografica

 

La Sezione Etnografica, allestita sempre all’interno degli stabili adibiti a pertinenza agricola, è costituita da una piccola sala ospitante alcuni tra gli oggetti più comuni del secolo scorso appartenuti agli abitanti di Barumini e dei paesi limitrofi; con annesso il “Museo Regionale delle Launeddas”, piccolo spazio dedicato all’antichissimo strumento musicale sardo, allestito grazie al contributo del maestro Luigi Lai.

 

L’allestimento del Polo Museale di Casa Zapata è stato completamente rinnovato nel dicembre 2014, e si avvale ora di numerose postazioni multimediali e multilingue (in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo), e di una speciale postazione tattile dedicata ai non vedenti.

 

Grazie alle sue speciali dotazioni, il Polo Museale di Casa Zapata è totalmente accessibile: in particolare, l’area archeologica di Su Nuraxi ‘e Cresia è l’unica in Sardegna interamente fruibile anche da diversamente abili o persona a ridotta mobilità. Inoltre, trovandosi completamente al coperto, è totalmente fruibile anche in giornate di pioggia.

0709368476

servizi gratuiti

  • connessione wi-fi

N

migliori condizioni

  • miglior prezzo garantito
  • tariffe speciali
  • promozioni esclusive

y

altri servizi

le destinazioni

calendario eventi