Manifesto del Circuito Patrimoni del Sud

Il Manifesto
Il Manifesto per l’adesione al Circuito PatrimonidelSud, la rete di imprese per i Siti Unesco, è un’iniziativa all’interno del Progetto Rete Siti Unesco, finanziato dal MiBACT, rivolta ad imprese direttamente o indirettamente connesse al turismo, ricadenti nei territori di Province, Città Metropolitane, Liberi Consorzi Comunali e Comuni del sud Italia in cui si trovano siti UNESCO. Tale azione mira allo sviluppo del turismo in tali aree, per contribuire alla protezione e valorizzazione del patrimonio UNESCO esistente, allo sviluppo delle imprese ed al benessere delle popolazioni locali. L’obiettivo è dare vita ad una rete tra i territori del Sud Italia che ospitano un sito UNESCO, al fine di promuovere, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie, tutte le risorse paesaggistiche, culturali, enogastronomiche di tali territori in un’offerta turistica unica ed integrata.

A chi si rivolge
Tale iniziativa è rivolta ad imprese selezionate con sede operativa in uno dei Comuni appartenenti alle Province, Città Metropolitane, Liberi Consorzi Comunali che hanno un sito UNESCO nel Sud Italia, ovvero Matera, Salerno, Caserta, Benevento, Bari, Barletta-Andria-Trani, Foggia, Siracusa, Enna, Palermo, Sud Sardegna. In particolare, i siti UNESCO del progetto sono:
• Costiera Amalfitana (SA)
• Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, con i siti archeologici di Paestum, Velia e la Certosa di Padula (SA)
• Reggia di Caserta con il Parco, l’acquedotto Vanvitelli e il Complesso di San Leucio (CE)
• Il Complesso monumentale di Santa Sofia (BN)
• I Trulli di Alberobello (BA)
• Castel del Monte (Andria – BT)
• Monte Sant’Angelo e la Via Sacra Langobardorum (FG)
• La Foresta Umbra (FG)
• Le Città tardo barocche del Val di Noto (SR)
• Siracusa e le necropoli rupestri di Pantalica (SR)
• La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina (EN)
• I Sassi e Parco delle Chiese rupestri di Matera (MT)
• L’Area Archeologica Su Nuraxi di Barumini (VS)
• Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale (PA)

Possono partecipare le imprese appartenenti alle seguenti categorie:
• Strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere;
• Esercizi di ristorazione (ristoranti, trattorie, vinerie/enoteche, pizzerie, bar ecc.);
• Punti di informazione turistica;
• Servizi di trasporto collettivi ed individuali;
• Guide Turistiche
• Altri operatori turistici e commerciali, inclusi coloro che forniscono servizi ricreativi.
Attraverso il Manifesto si intende creare un prodotto di qualità riconosciuta che potrà “rassicurare” la domanda turistica, aspirandone alla fidelizzazione, comportando sul territorio delle ricadute economiche positive.

Perché aderire
La possibilità di adesione è riservata ad imprese che abbiano specifici requisiti, o che al più ne prevedano la dotazione entro sei mesi dalla data di adesione. L’impresa potrà beneficiare di numerosi vantaggi quali:
• maggiore visibilità dell’impresa aderente (sito web + logo “impresa consigliata”);
• assegnazione esclusiva di un marchio di qualità, riservato ai soli membri accettanti;
• una maggiore soddisfazione del turista e la fidelizzazione dell’ospite;
• la creazione di un’offerta destagionalizzata, imperniata sulla scoperta del patrimonio UNESCO esistente;
• il rafforzamento della qualità della propria offerta turistica;
• la creazione di un’offerta che risponda alle aspettative della nuova domanda turistica.

I soggetti aderenti verranno inseriti all’interno del portale, con l’etichetta “impresa consigliata”. Essi potranno esporre il marchio di “Imprese aderenti alla rete di imprese per i Siti Unesco” per fini promozionali, sul sito web e con vetrofania presso la sede della propria attività.

Requisiti minimi per l’adesione
Per ciascuna categoria di imprese, il Manifesto stabilisce una serie di requisiti minimi, obbligatori per tutti i soggetti che intendano aderire. Tra questi:
 Sito web, di un indirizzo email e di un contatto telefonico;
 Lingue straniere, almeno una lingua oltre l’italiano;
 Veridicità delle descrizioni / corrispondenza descrizioni;
 Possibilità di effettuare prenotazioni;
 Pagamenti con carta di credito / bancomat;
 Accoglienza Turismo accessibile / disabili;
 Aggiornamento del personale;
 Manutenzione costante delle strutture e degli impianti;
 Predisposizione servizi per accoglienza famiglie con bambini;

Per aderire
Possono aderire quelle imprese che possiedono i requisiti descritti nel Manifesto per l’adesione alla rete di imprese per i Siti Unesco, che condividano gli scopi di tale iniziativa e accettino il regolamento. È altresì richiesta la disponibilità, da parte dell’impresa aderente, alla compilazione annuale di un questionario on line relativo all’impresa stessa. Per aderire, il proprietario dell’impresa o il legale rappresentante dovrà compilare la richiesta di adesione a questo indirizzo.

Compilando il modulo i soggetti aderenti si impegnano ad accettare il regolamento e ad assumere quindi, insieme ai diritti e ai vantaggi, gli impegni prescritti nel “Manifesto per l’adesione alla rete di imprese per i Siti Unesco”. L’adesione al Manifesto ha validità annuale ed è rinnovabile, previa verifica del mantenimento dei requisiti e del raggiungimento, anche parziale, degli obiettivi previsti. La possibilità di recedere dall’iniziativa è consentita in ogni momento.