Piazza Armerina: la città dei mosaici romani
GRAND TOUR BLOG | 8 Gennaio 2019

Piazza Armerina: la città dei mosaici romani

Nel cuore della Sicilia, annidata sulle colline della provincia di Enna e nell’entroterra del Golfo di Gela, sorge Piazza Armerina. Ricca di storia e cultura la città è culla di antichi edifici quali il Duomo che domina la città in cima ad una collina, il municipio e il bellissimo Palazzo Trigona, appartenuto al casato nobile più importante e longevo di Piazza Armerina.

Le sue strade strette e tortuose sono punto di riferimento per quanti amano passeggiare alla scoperta di luoghi nascosti, intrisi di storia e un velo di mistero ma Piazza Armerina si distingue in Italia e all’estero soprattutto per la Villa del Casale, incantevole dimora di epoca romana perfettamente conservata, in cui splendono ancora gli antichi mosaici.

La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina

Nella frazione Casale, discostata dal centro di Piazza Armerina, si trova la Villa Romana del Casale, uno dei più grandi monumenti della Sicilia.

Questo splendido complesso divenuto Patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1997 fu edificato durante il periodo romano imperiale. Per la grandezza dell’edificio e la bellezza delle decorazioni, la Villa Romana del Casale di Piazza Armerina doveva appartenere a qualche personaggio illustre dell’epoca, probabilmente Massimiano, co-imperatore di Diocleziano. La sua posizione isolata rispetto ai centri dell’epoca, lascia intendere che la Villa fosse utilizzata come dimora estiva dalla quale si organizzavano numerose battute di caccia e venivano svolte funzioni amministrative e di rappresentanza, da come si può presumere dalle numerose stanze presenti.

I Mosaici della Villa Romana del Casale: bellezza senza tempo

Grazie alla sua vasta collezione di mosaici romani del mondo in perfetto stato di conservazione la Villa romana del Casale è uno dei più importanti motivi d’interesse turistico dell’intera Sicilia. La bellezza dei mosaici policromi che sapientemente si mescolano all’armonia della struttura con l’ambiente circostante attirano ogni anno migliaia di turisti incuriositi dalla panoramica sulla vita romana offerta dalla villa che raramente si intravede in altri luoghi.


Tutti i mosaici sono di stampo molto naturalistico. I più famosi e affascinanti sono i mosaici “bikini girls”, raffiguranti scene di vita quotidiana di atleti di sesso femminile dedite ad attività sportive. Ci sono anche scene incredibili di animali e strane creature, scene di caccia e di circo, che evocano un passato ricco di dettagli e complessità.
Probabilmente realizzati  da maestranze nord africane come dimostra l’autenticità e la precisione con cui sono  rappresentati i luoghi e le situazioni, i mosaici della Villa Romana del Casale di Piazza Armerina sono in assoluto i più estesi e affascinanti d’epoca romana e la loro scoperta, negli anni ‘50, resta tra i ritrovamenti archeologici più importanti d’Europa.