Il Cilento ed i suoi prodotti tipici

Curiosità dal Cilento

La dieta mediterranea è nata nel Cilento e precisamente a Pioppi. Da qui i tanti prodotti che costituiscono la meravigliosa e gustosa dieta mediterranea.

Quali sono i prodotti tipici del Cilento?

I prodotti arrivano sia dal mare che dalla montagna: tutti gustosissimi che arricchiscono le tavole della zona.

Tutti da scoprire e da assaggiare tanto che anche altre regioni apprezzano questi cibi e sono felici di importarli anche da loro.

Cibi senza paragoni di cui sono la ricchezza gastronomica di una terra che sa come apprezzare il buon vivere anche attraverso la tavola.

I meravigliosi prodotti sono:

  • Alici di menaica: il nome deriva da un’antichissimo modo di pescare con barche a remi (le ”Menaide”), tipiche di Pisciotta. Spesso sono cucinate ripiene di formaggio caprino: dette alici ‘mbottunate;
  • Mozzarella co’a mortedda: viene conservata in rametti di ”mortedda”: nome in dialetto del mirto;
  • Caciocavallo podolico: un formaggio stagionato che è preparato solo in alcuni periodi in modo tradizionale. Il nome deriva dal latte delle vacche podoliche;
  • Soppressata di Gioi: un insaccato leggermente affumicato con un pezzo di lardo. E’ tipico del paese di Gioi ed è l’unico salame campano lardellato;
  • Fichi bianchi: hanno una buccia di colore giallo chiaro e sono una bontà soprattutto nel momento che vengono essiccati e ricoperti di cioccolato;
  • Ceci di Cicerale: sono più piccoli di quelli normali e sono ricchi di sali minerali. Sono tipici del paese di Cicerale da cui hanno preso preso il nome;
  • Cacioricotta: un formaggio di latte di pecora, di capra e di mucca che somiglia alla ricotta.

Oltre naturalmente ai classici:

  • Olio d’oliva pregiato dal colore giallo paglierino: prodotto dai secolari “ulivi pisci ottani“;
  • Ottimi vini DOC Cilento e Castel San Lorenzo con le varianti del rosso, bianco, moscato, rosato e aglianico. Sono vini ricchi di storia e decantati da poeti e cantori.
Parco Nazionale del Cilento: una destinazione da non perdere

Parco Nazionale del Cilento: una destinazione da non perdere

Conclusioni

Il Cilento è una zona “gustosissima” assolutamente da visitare ed “assaporare“.

Quindi, ora, non resta che incamminarsi per “raggiungere” questa zona doc che sicuramente non deluderà nessuno rispetto ai suoi prodotti che tanto amano e di cui sono felici di farli gustare anche agli altri.

Infatti le “loro porte” sono sempre aperte: sono molto accoglienti con i turisti che visitano ed assaporano i loro cibi.

Accorrete numerosi perché ne vale veramente la pena assaporare tutte le bontà che producono con i prodotti della loro magnifica terra.

Gli abitanti accoglienti vi aspettano!

Contattaci

Trattamento Dati Personali

6 + 6 =