Dieta Mediterranea: Mangio Sicuro Mangio meglio

Dal 27 aprile 2022 al 3 giugno 2022  la Città Metropolitana di Palermo presieduta dal Sindaco Leoluca Orlando, con la collaborazione dell’Associazione Patrimoni del Sud e la adesione del Comune di Noto, ha realizzato una iniziativa di promozione della dieta mediterranea quale Patrimonio culturale immateriale Unesco dei territori di progetto. L’iniziativa ha avuto il patrocinio della rappresentanza in Italia della commissione europea ed il partenariato della FIPE nazionale Confcommercio.

Tale iniziativa  ha permesso anche la ristampa con aggiornamenti di un manuale sulla Dieta mediterranea e sicurezza alimentare a beneficio dei consumatori con informazioni su elementi nutrizionali e sicurezza alimentare.

Pro­ta­go­ni­sti sono stati tre isti­tu­ti al­ber­ghie­ri, l’I­sti­tu­to I.P.S.S.A.R. “Man­dra­li­sca” con sede in Ce­fa­lù (PA), l’I­sti­tu­to Su­pe­rio­re Al­ber­ghie­ro “Pao­lo Cal­le­ri” (Casa Cir­con­da­ria­le) con sede in Noto (SR), l’I­sti­tu­to Al­ber­ghie­ro “IP­SEOA P. Piaz­za” di Pa­ler­mo,. Ogni istituto ha fornito una “brigata di cucina” formata da 6/7 studenti e due docenti che  hanno avuto il compito di creare menù originali e creativi  a base dei prodotti della Dieta mediterranea; tali menu’ sono stati valutati il 18 maggio da una giuria qualificata composta da esperti del settore enogastronomico alimentare, ovvero un giornalista, uno chef stellato, un docente della facoltà di Agraria della Univ. Studi di Palermo, una imprenditrice del settore alimentare. Tali esperti si sono confrontati con circa 100 studenti dell’Istituto Piazza sulla dieta mediterranea e problemi relativi alla sicurezza alimentare.

I menù sono stati valutati successivamente anche un campione di titolari di ristoranti e trattorie della FiPE Confcommercio e loro clienti.

Il 3 Giugno 2022  si è svolta a Palermo  la serata conclusiva della iniziativa, con la presentazione dei risultati e la premiazione dei docenti e studenti dei suddetti istituti. Il primo classificato è stato l’Istituto “Pao­lo Cal­le­ri” di Noto (SR).

CLAS­SI­FI­CA Vin­ci­to­ri 

1° CLAS­SI­FI­CA­TO Isti­tu­to IIS “Pao­lo Cal­le­ri” di Noto (SR), 2° CLAS­SI­FI­CA­TO Isti­tu­to I.P.S.S.A.R. “Man­dra­li­sca”di Ce­fa­lù (PA),    3° CLAS­SI­FI­CA­TO Isti­tu­to I.P.S.S.E.O.A. “Pie­tro Piaz­za” di Pa­ler­mo

Hanno presenziato alla se­ra­ta  diverse autorità e personalità pubbliche e private tra le quali il Pre­fet­to di Pa­ler­mo Giu­sep­pe For­la­ni, il  giu­di­ce del­la Cor­te Co­sti­tu­zio­na­le  Giu­lio Pro­spe­ret­ti, il ma­gi­stra­to Ste­fa­no Amo­re,  il vi­ce­pre­si­den­te Anci Si­ci­lia  e Con­si­glie­re dell’ As­so­cia­zio­ne  Pa­tri­mo­ni Sud An­to­nio Rini che ha let­to un mes­sag­gio del pre­si­den­te Giu­sep­pe Can­fo­ra, la vi­ce­pre­si­den­te del­la Con­f­com­mer­cio na­zio­na­le Pa­tri­zia  Di Dio, il vi­ce­pre­si­den­te del­la Fipe na­zio­na­le Aldo Cur­sa­no ed il Sin­da­co di Noto Cor­ra­do Fi­gu­ra.

Operatori

Il progetto Rete Siti Unesco ha come obiettivo la creazione di un’offerta turistica unica e integrata dei patrimoni del Sud Italia. Per godere pienamente l’esperienza di viaggio nelle 19 destinazioni Unesco, puoi selezionare all’interno della rete di operatori aderenti tra i migliori servizi turistici locali. Scegli dove mangiare, dormire, acquistare, come muoverti e lasciati guidare alla scoperta di questi territori!

Contattaci

Trattamento Dati Personali

12 + 9 =