Da Polignano a Taranto: due mari lungo tutta la Puglia

Da Polignano a Taranto: il cammino di due mari che attraversano la Puglia

Questo tratto si chiama la “Rotta dei due mari“: un meraviglioso tratto che da Polignano a Mare porta a Taranto.

E’ un cammino che unisce due mari: il Mar Ionio ed il Mar Adriatico. Un percorso per potersi godere le bellezze della Puglia partendo dal mare di cui è un piacere inebriarsi gli occhi, passando per la campagna tra gli ulivi secolari ed i vitigni carichi di buon vino e perchè no…raggiungendo anche il palato con dell’ottimo cibo.

Girare fra tutte queste meraviglie che si potranno “gustare” con una bella passeggiata in bici o a piedi per “assaporare” il tutto lentamente ed a contatto con la natura più suggestiva.

Le tappe che “attraversano” questa passeggiata

  • Il percorso parte da Polignano a Mare: terra natia di Domenico Modugno a cui è stata anche dedicata una statua. Mare straordinario da non perdere assolutamente: farsi un bagno in quelle acque è cosa unica;
  • la seconda tappa è Castellana Grotte: si possono ammirare le grotte carsiche fra cui la Grotta bianca ed all’uscita dalla città anche la chiesa della Madonna della grotta e il Santuario della Madonna della Vetrana;
  • la terza tappa è Alberobello, dove si potranno ammirare i famosi Trulli (più di mille), oggi anche Patrimonio dell’Unesco;
  • il cammino procede per Locorotondo: si attraversa la Contrada Correggia ed una parte della ciclovia dell’acquedotto pugliese. Locorotondo, si sviluppa in modo circolare (come suggerisce anche il nome della città), ed è un paese magico con tante viuzze e tante case bianche con i tetti a “cummerse“;
  • la quarta tappa è Martina Franca che con le sue stradine lascia i turisti ammaliati: qui si potrà gustare un meraviglioso salume conosciuto in tutto il mondo: il capocollo di Martina Franca;
  • Si passa per Crispiano e si raggiunge la riserva naturale regionale che va verso il Bosco delle Pianelle: tappa in cui si potrà scoprire la bellezza incontaminata di questa zona;
  • finalmente si raggiunge l’ultima tappa: Taranto. E’ nota come la “città dei due mari“: Mar Grande Mar Piccolo. Il Mar Grande è collegato alla terraferma tramite il Ponte Girevole ed il Ponte di Porta Napoli, mentre il Mar Piccolo si trova internamente creando una doppia insenatura a nord della città.

Qual è lo scopo di “Rotta dei due mari”?

Rotta dei due mari” è nata per offrire un’alternativa sostenibile ai turisti che vogliono visitare la Puglia: tranquilla, bellezze, cucina, natura incontaminata ed anche bella gente.

Da questa passeggiata è nata un’esperienza da non dimenticare!

Contattaci

Trattamento Dati Personali

3 + 3 =