Pesca di Leonforte IGP

Era il 21 ottobre del 2004 quando in occasione della V° edizione di Slow food di Torino, il Principe Carlo D’Inghilterra fu attratto dai profumi e dai colori della pesca di Leonforte. Fu un grande onore per i produttori leonfortesi e un lancio promozionale e pubblicitario inatteso. Di tempo ne è passato e di strada la pesca e suoi produttori ne hanno fatta.  La pesca di Leonforte dalle doti organolettiche speciali si caratterizza per il suo colore giallo intenso e per la polpa, soda e dolce che le conferisce un gusto unico. La sua peculiarità consiste  nella maturazione tardiva che avviene nel mese di settembre.  Nel mese di giugno, quando il frutto è ancora verde, viene chiuso manualmente in un sacchetto di carta pergamena per proteggerlo fino alla raccolta, dai parassiti, dagli insetti dannosi come la mosca mediterranea e dalle intemperie. La pesca, quasi completamente esente da residui tossici, negli ultimi 30 anni è stata conosciuta e apprezzata in tutta Italia conquistando il marchio I.G.P.

servizi gratuiti

N

migliori condizioni

y

altri servizi

le destinazioni

calendario eventi