Costiera Amalfitana: trekking panoramico tra la storia e la natura
GRAND TOUR BLOG | 10 Settembre 2021

Costiera Amalfitana: trekking panoramico tra la storia e la natura

trekking in costiera amalfitana

La Costiera Amalfitana sa offrire ai turisti il meglio delle bellezze mediterranee: panorami mozzafiato, mare limpido, luoghi di interesse artistico e culturale, storia, enogastronomia e artigianato. Ma è anche avventura e natura, dove perdersi a piedi per godere di uno svago alternativo. Sono diverse le escursioni che si possono praticare nella costiera, tra queste sono imperdibili le passeggiate nella riserva naturale di Valle delle Ferriere e il Sentiero degli Dei.

Trekking in Costiera: la Valle delle Ferriere e il Sentiero degli Dei

Il percorso nella Valle delle Ferriere dura circa 3 ore di cammino e parte dal borgo di Pontone, una frazione di Scala, per arrivare fino ad Amalfi. E’ molto piacevole e adatto a tutti: è una vera e propria passeggiata tra ruscelli, boschi e cascate, tra cui le rapide del Rio Canneto. Queste rapide un tempo venivano utilizzate come forza motrice per alimentare le antiche cartiere che producevano la famosa carta di Amalfi, proprio oggi ammirabile nel Museo della Carta di Amalfi.

La Valle delle Ferriere è famosa non solo per la storia che conserva al suo interno, ma anche per la natura che riesce a preservare indenne da sempre. Infatti è proprio in questa riserva che è ancora possibile trovare varietà di piante rare di epoche lontane, come ad esempio la Woodwardia radicans del periodo pre-glaciale.

Il Sentiero degli Dei è uno dei percorsi più suggestivi al mondo. E’ lungo circa 9 chilometri e dura circa 7 ore di cammino, parte da Agerola per terminare a Positano. Il suggestivo nome deriva dalla storia e dal mito: si narra, infatti, che le divinità greche passarono di qui per salvare Ulisse dalle sirene che si trovavano sull’isola de Li Galli. Lo scrittore Italo Calvino dedicò le sue parole a questo sentiero, descrivendolo come Quella strada sospesa sul magico golfo delle “Sirene” solcato ancora oggi dalla memoria e dal mito.

Anche il Sentiero degli Dei è un luogo incontaminato e puro, con delle terrazze panoramiche da cui è possibile ammirare i famosi Faraglioni dell’isola di Capri, Punta Penna, l’isola Li Galli e i Monti Lattari. Lungo il percorso sono presenti sorgenti di acqua fresca e potabile, per regalare agli escursionisti un’oasi di relax specialmente nelle ore più calde.

 

 



Cosa vedere nei dintorni