Alberobello: guida ai simboli sui trulli
GRAND TOUR BLOG | 17 Giugno 2020

Alberobello: guida ai simboli sui trulli

trulli di alberobello

I Trulli di Alberobello

I Trulli di Alberobello sono una delle mete ambite della Puglia che con grande piacere i turisti visitano bramati dal paesaggio mozzafiato e fiabesco caratterizzato dai tanti trulli presenti tutti con un caratteristico simbolo che troneggia sulla cupola e dalle viuzze strapieni di negozi che con le loro “cianfrusaglie” invitano i clienti ad entrare per acquistare anche solo un piccolo oggetto.

Quasi d’obbligo farlo per portarsi a casa un ricordo della Città dei Trulli nominata dal 1996 Patrimonio dell’Umanita Unesco.

Cosa rappresentano i Trulli?

I Trulli sono delle costruzioni in pietra a forma di cono tipiche della Puglia.

Hanno un origine molto antica: sono del XVII sec. e venivano usati come abitazioni momentanee ma anche come abitazioni permanenti dagli agricoltori.

Ma in realtà le origini sono ancora in discussione anche per capire il perché dei simboli presenti sulla parte frontale delle cupole.

Comunque si tratta di simboli esoterici che appartengono sia al culto pagano che a quello cristiano. Sono dei simboli magici e propiziatori.

Alla scoperta dei simboli del borgo più bello della Puglia

Curiosi di conoscere l’origine dei simboli?

Ecco una carrellata dei simboli più famosi della Puglia:

  • Simboli cristiani: i simboli cristiani sono quelli più numerosi. Il Sole rappresenta la natura divina di Cristo e la Luna l’uomo. I simboli di origine ebraica ( la stella a sei punte e il candelabro a sette bracci) sono diventati simboli cristiani. Il simbolo più importante è la croce con cui rivolgere le preghiere;
  • Simboli pagani: molti simboli sono di origine pagana. In particolare riguardano il culto degli animali  nel periodo Romano.

L’aquila rappresenta l’anima che sale al cielo, il bue indica lo scongiuro, la testa del cavallo il lavoro, il gallo la vigilanza ed il cane la famiglia.

Ma con il tempo le spiegazioni sono cambiate e quindi non si sa con certezza cosa rappresentino tutti i simboli pagani;

  • Simboli magici: sono simboli che rappresentano i segni zodiacali, astrologici e planetari. Di solito sono simboli di buon auspicio: Cancro, Leone e Bilancia sono un augurio di buona fortuna e l’ariete esprime una preghiera di una vita sana.

Altri simboli magici sono il Sole (principio di vita spirituale e materiale per gli abitanti del trullo) e la Luna (protettrice del trullo durante la notte);

  • Simboli grotteschi: questi simboli sono scelti secondo la fantasia dal proprietario del trullo. Di solito indica le iniziali del nome e del cognome, o il lavoro che si svolge altrimenti sono delle rappresentazioni che riguardano l’agricoltura (rami d’ulivo o grappoli d’uva);
  • Simboli primitivi: sono quelli più difficili da capire e da collocare in un periodo. Ne fanno parte i punti, gli intrecci di linee e le linee curve. Alcuni simboli sono stati ritrovati anche sulle tombe primitive e sui vasi antichi per confermare la loro origine arcaica.


Cosa vedere nei dintorni